dieta-purificanteQuando l’estate si fa sentire e arriva il tempo di lasciare negli armadi cappotti e maglioni super coprenti, è opportuno guardare il proprio corpo e fare un bilancio degli ultimi mesi. C’è qualcosa che non va? Si ha voglia di dimagrire o di perdere qualche chilo per evitare anche il senso di gonfiore che si prova?

Allora è arrivato il momento di fare una dieta purificante, che aiuti il corpo ad utilizzare le riserve di adipe e che elimini il fastidioso senso di gonfiore nella zona addominale e su fianchi e cosce. Prima di leggere la dieta, è opportuno tenere presente che l’acqua è una delle nostre più grandi alleate perché purifica il nostro corpo ed aiuta a ritrovare una sensazione di benessere generale. Si devono bere almeno 2,5 litri di acqua al giorno e si possono integrare anche con tisane rilassanti, drenanti e purificanti. Un piccolo trucchetto efficace per i nostri piatti è quello di insaporirli con erbe aromatiche, così da poter ridurre facilmente sale ed olio. Tra i frutti più indicati c’è l’ananas, le fragole, i kiwi, le mele e l’uva.

La dieta che vi proponiamo è una dieta a ridotto apporto calorico, senza carboidrati e grassi, per cui va seguita per non più di tre giorni al mese e sempre con la supervisione del medico curante.

Giorno 1

Colazione: frutta fresca, 200 ml di succo d’arancia, 2 fette biscottate integrali.

Spuntino: una tisana purificante o un tè verde.

Pranzo: 200 gr. di verdura fresca, 50 gr di riso con un cucchiaino di olio, frutta fresca.

Spuntino: un frutto a scelta

Cena: insalata mista condita con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e succo di limone. Frutta scelta.

Giorno 2

Colazione: due fette biscottate con il miele, 1 frutto a scelta o un bicchiere di spremuta d’arancia senza zucchero.

Spuntino: una tisana purificante o una tazza di tè verde

Pranzo: 200 gr. di minestrone. 150 gr. di petto di pollo alla piastra senza condimenti. Lattuga condita con sale, un cucchiaio d’olio e limone.

Spuntino: un frutto a scelta

Cena: 1 scatoletta di tonno al naturale, insalata mista con mais e carote condita sempre con poco sale, 1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva e il limone. Frutta a scelta tra kiwi e ananas.

Giorno 3

Colazione: yogurt magro alla frutta o bianco. Due fette biscottate con il miele. Frutta fresca a volontà.
Spuntino: 1 tazza di tisana o di  tè verde

50% di pasta integrale condita con un sugo leggero come il pomodoro. Insalata mista condita sempre con poco sale, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e il limone.

100 gr. di salmone affumicato, 1 panino integrale di gr.50, insalata mista con 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva, poco sale e limone.