Louis-VuittonLouis Vuitton è un marchio che, dall’inizio del Novecento ad oggi, ha rappresentato un caposaldo della moda internazionale affermandosi come leader nel settore anche in tempi di crisi. Dopo la presentazione della sua collezione primavera estate 2013, arrivano le iniziative benefiche e le aperture dei nuovi store che, tra le tante città d’Italia, riguarderanno una città meravigliosa: Venezia.

Il presidente di Vuitton in visita a Venezia

Lo store di Vuitton aprirà in pieno centro storico, nei pressi del Canal Grande, e sarà il punto di riferimento per tutti gli amanti dello stilista che arrivano in città. L’idea di scegliere Venezia è del presidente e amministratore delegato Michael Burke che ha inaugurato in prima persona lo store spiegando ai suoi ospiti il perché di tale scelta. Oltre alla fama della città lagunare, c’è l’incredibile ipotesi che proprio da Venezia sia nata l’ispirazione per il suo logo Monogram che è molto simile allo stemma rappresentato sullo storico Palazzo Ducale. Oltre all’apertura del negozio, il presidente ha anche assicurato la sua collaborazione con l’associazione che tutela il patrimonio artistico veneziano per il restauro delle opere d’arte che non sono esposte al pubblico per il loro stato attuale.

La capitale diventa la cornice della bellezza: arte e stile in piazza San Lorenzo in Lucina

Anche Roma, oltre a Venezia, è entrata nelle grazie della casa di moda, che ha deciso di omaggiare le attrici italiane con una mostra allestita e aperta al pubblico fino al 5 giugno, con sede nel bellissimo negozio Vuitton di San Lorenzo in Lucina, al numero 41. Il negozio romano di Vuitton è l’unico al mondo ad avere al suo interno una sala cinematografica da 19 posti in cui i clienti potranno vedere gratuitamente i film d’epoca e del cinema d’essai ed è stato inaugurato lo scorso anno. La mostra avrà come protagoniste 5 attrici italiane indimenticabili: Ornella Muti, Anna Magnani, Monica Vitti, Virna Lisi e Silvia Magnano. Grazie ad alcuni spezzoni dei film più belli delle attrici, si racconterà la storia del cinema italiano dagli anni cinquanta agli anni settanta, facendo riferimento soprattutto allo stile delle bellissime donne e alla loro eleganza.

Ancora una volta Vuitton manifesta il suo immenso amore per l’arte, dimostrando come l’alta moda sia legata imprescindibilmente al cinema, all’arte e alla musica.