sport-in-gravidanzaUn nuovo studio sulla salute dei neonati e sulla gravidanza ha evidenziato che le mamme che durante il periodo di gravidanza fanno sport non solo aiutano il bimbo a crescere meglio e più velocemente ma soprattutto aiutano a sviluppare un’intelligenza più attiva.

Lo sport che fa diventare più intelligenti

Rispetto alle mamme più sedentarie, infatti, chi fa sport per tre volte alla settimana per circa 30 minuti ha più probabilità che il figlio cresca meglio con una maggior capacità di apprendimento sin da neonato. Questo accade perché, attraverso l’esercizio fisico, aumenta anche la stimolazione del sistema cardiovascolare e, di conseguenza, anche il cervello del bambino nella pancia avverte questa stimolazione con uno sviluppo maggiore della massa cerebrale. Lo studio è stato fatto da un team di specialisti che ha analizzato le donne in attesa dall’ottavo al nono mese di gravidanza con una serie di elettroencefalogrammi, l’attività cerebrale del piccolo. L’esperimento stabiliva con chiarezza che i figli delle mamme che avevano fatto esercizio fisico in gravidanza erano più reattivi ai suoni, per cui il loro cervello era più vigile e attivo.

Attività fisica? Sì grazie!

Se molti ginecologi, dunque, consigliano il riposo assoluto per le donne in gravidanza, questo studio ribalta completamente tutte le credenze popolari. Esiste un tipo di ginnastica dolce che è adatta prettamente alla gravidanza poiché se è vero che alcuni esercizi vanno evitati e che lo sforzo fisico eccessivo può compromettere la salute del bambino, è anche vero che il sano movimento non può che aiutare com’è naturale che sia. I dati dell’esperimento sono stati presentati lo scorso 10 novembre al convegno Society of Neuroscience 2013 a San Diego ma questo primo step sperimentale proseguirà anche nei primi anni di crescita del bambino per capire se, anche dopo la nascita, la reattività del cervello si manterrà su standard elevati.  I corsi di ginnastica pre-parto, lo yoga e l’attività fisica leggera come le passeggiate sulla sabbia sono essenziali non solo per la salute del piccolo ma anche per quella della madre che si sentirà meno appesantita durante i nove mesi di gravidanza e che riuscirà con maggior facilità a ritrovare la perfetta forma fisica dopo il parto.

La salute è importante e, in ogni fase della vita, ci sono le regole perfette per una vita sana e un benessere che si sente e si vede.