Jean-Paul_GaultierLa sensualità di Valentino lascia il segno indelebile nella città eterna

La moda è arte in continua evoluzione, è progresso, è crescita continua. Proprio per questo connubio che da sempre lega la moda contemporanea all’arte più pura Valentino e i gli stilisti Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli hanno realizzato 55 abiti con ispirazione alla lirica e alla pittura. Le scenografia è stata costruita al Teatro dell’Opera di Roma e, tra attori e altri artisti, hanno sfilato gli abiti che racconteranno storie diverse. Il lavoro fatto per ogni abito è stato davvero incredibile, con più di 2000 ore di lavoro per creazione e una lavorazione a regola d’arte con filati pregiati, piume intarsiate e dettagli preziosi. L’aria che si respirava nella Capitale era quasi da sogno ed ogni modella era un capolavoro di bellezza, di fascino ma soprattutto di originalità.

Jean Paul Gaultier tra pelle e sogno per un look che conquista

Ma sono anche altri gli stilisti che hanno voluto emulare l’arte di Valentino e proporre al proprio pubblico qualcosa di veramente unico. Jean Paul Gaultier ha realizzato giacche nere, per la sua collezione, con maniche a farfalla molto particolari, così come i corsetti intarsiati e le gonne che paiono quasi come ragnatele.

Margiela Artisanal: la moda per pochi eletti che sanno viaggiare con la mente

Anche Margiela Artisanal ha pensato alla donna “arte”, per la sua collezione, con tessuti particolarmente noti ai più: gli arazzi. Proprio così, prendendo vecchi tappeti e miscelando fantasia e creatività, la stilista è riuscita a creare abiti e t-shirt davvero uniche, con un risultato quasi magico.

Victor&Rolf: il latex riscopre la sua anima romantica

Infine, a giocare ancora con l’arte, è la collezione di Viktor&Rolf che, con il latex, materiale poco utilizzato nell’haute couture, diventa la base su cui poi potersi sbizzarrire nella creazione di abiti e pull dal carattere romantico e moderno. Se le collezioni primavera  estate 2014 avevano lasciato tutti senza parole per stampe e decorazioni tribali, a riportare il classico nella moda ci pensano loro: gli amanti dell’arte, gli amanti del bello, gli esteti moderni.

Avere un abito di gran classe, scegliere un vestito di haute couture vuol dire anche questo: esser certi che nessuno possa eguagliare non solo la sua bellezza ma anche la sua originalità e la sua particolarità.