canefrebbeLa febbre è un segnale che il nostro corpo ci manda che qualcosa non funziona.

Ed è anche un meccanismo di difesa nei confronti della malattia, motivo per cui assumere farmaci per bloccarla potrebbe essere poco utile se non se ne elimina la causa. Ma una temperatura troppo alta può portare diversi disagi: vediamo come è possibile combattere la febbre con i rimedi naturali.

Durante l’inverno prima o poi capita a tutti: un forte raffreddore, mal di gola, tosse, influenza. E spesso la febbre a farci compagnia, a costringerci a letto, indeboliti e coperti fino al naso nel tentativo di sconfiggere i brividi di freddo.

Prima di tutto è necessario capire l’origine dello stato febbrile e risolvere la causa, ma è possibile anche intervenire sui fastidi che ci crea una temperatura corporea troppo alta senza dover assumere troppi farmaci: combattere la febbre con in rimedi naturali è semplice ed efficace.

Idratare e depurare per combattere la febbre

La depurazione è molto importante in caso di febbre: infatti migliore è il sistema di smaltimento delle tossine del nostro organismo, più veloce sarà il recupero di uno stato di buona salute.

L‘acqua è importantissima in questa fase: in primo luogo perchè con un’alta temperatura corporea è facile correre il rischio di disidratarsi e poi perchè è necessaria al processo di depurazione dalle tossine.

Perciò via libera ai liquidi in abbondanza (anche sotto forma di spremute di agrumi, che apportano vitamine, tè e tisane) e agli integratori che consentono di migliorare il processo di depurazione (qui potete conoscere le tecniche più efficaci e diverse per ottenere una depurazione dolce dalle tossine).

Rimedi di emergenza

Se la temperatura sale troppo è possibile utilizzare dei rimedi naturali con un’azione rapida:

  • tè allo zafferano: basta aggiungere a una tazza (200 ml) di acqua calda un cucchiaino di zafferano in polvere e farlo sciogliere e poi consumarne 1 cucchiaino da tè ogni ora fino alla diminuzione della febbre;
  • succo di pomplemo: il succo di questo agrume (oltre a essere ricco di vitamine) riduce la sete e abbassa la sensazione di calore, basta berne 1/2 bicchiere di succo mescolato a 1/2 bicchiere d’acqua.

Combattere la febbre: le erbe diaforetiche

Alcune erbe (dette diaforetiche) sono in grado di favorire la sudorazione, aiutando l’organismo a liberarsi dalle tossine: per questo si tratta di erbe molto utili in caso di febbre, poichè favoriscono la naturale disintossicazione dell’organismo.

Fra le diverse erbe diaforetiche vediamo come preparare una tisana che ci aiuti a stare meglio:

Tisana tiglio e sambuco

  • 10 grammi di fiori di tiglio essiccati;
  • 10 grammi di fiori di sambuco essiccati;
  • 200 ml di acqua.

Si tratta di una tisana molto semplice da preparare: basta lasciare in infusione i fiori essiccati per 5 minuti nell’acqua bollente, filtrare e bere. Si può dolcificare con un cucchiaio di miele (magari di tiglio) e unisce le proprietà diaforetiche a quelle leggermente sedative del tiglio, per ottenere un effetto benefico su tutto l’organismo.

Anche le patologie più diffuse possono essere combattute con i rimedi naturali e la depurazione.