prodotti cambio pannolini

La pelle dei bambini, soprattutto quella dei neonati, è davvero delicata e la scelta dei prodotti da utilizzare per la pulizia e idratazione è molto importante. Bisogna stare attente a non utilizzare per il bagnetto dei bambini prodotti troppo aggressivi e eccessivamente detergenti, prima di tutto perché possiamo causare proprio l’effetto opposto di quello che vogliamo: irritare anziché pulire ed idratare, secondariamente perché prodotti troppo aggressivi o, addirittura, disinfettanti possono alterare il ph della pelle del nostro bambino e non aiutarlo a sviluppare le sue difese immunitarie originali.

Quante volte sentiamo dire dai nostri genitori o dai nostri nonni – una volta i bambini crescevano in mezzo agli animali, in campagna e si ammalavano meno? Da una parte è vero che la medicina ha fatto passi da gigante e tante malattie che una volta erano pericolose e mortali, oggi non lo sono più, ma dall’altra le nostre difese immunitarie naturali si sono indebolite proprio per l’eccessiva pulizia e igiene che ci circonda fin da piccoli, che è proprio il momento in cui le creiamo. Paradossale ma vero.

Questo non significa certo che dobbiamo portare i nostri bambini in una stalla e lasciarli rotolare nel fango per pomeriggi interi, ma qualche piccolo accorgimento sull’uso di prodotti naturali può davvero fare la differenza.

Consigli per bagnoschiuma e creme naturali per il tuo bambino

Prima di scegliere i prodotti per il tuo bambino, non pensare solo a quello che ti consigliamo altre milleduecento mamme (comprese mamme, nonne, zio, prozie eccetera) e non guardare solo alle marche famose. Ecco qualche consiglio per scegliere prodotti naturali, di qualità e anche con un occhio alla spesa.

  • Ogni prodotti ha scritto gli ingredienti sulla confezione (il cosiddetto Inci, International nomenclature of cosmetic ingredients), leggi cosa contengono le creme e i prodotti che usi per il tuo bambino e considera che i prodotti messi all’inizio sono quelli che, generalmente, hanno la concentrazione più alta.

Una volta che hai letto gli ingredienti cerca (almeno i principali) sul biodizionario (lo trovi qui), è un motore di ricerca per ingredienti con una legenda davvero intuitiva: verde è naturale, giallo va bene ma potrebbe essere potenzialmente allergenico o non è del tutto naturale, rosso è da evitare.

  • Evita i prodotti che contengono in larga parte prodotti con ingredienti bollati rossi dal biodizionario. Anche per i bollini arancione sarebbe meglio evitare, soprattutto se si tratta di coloranti chimici sintetici o profumi che potrebbero causare irritazioni e allergie.

Quali sono i prodotti da evitare come la peste per le creme dei nostri bambini? Derivati petroliferi (Paraffina liquida e PEG), prodotti etossilati, siliconi (dimeticone o tutto quello che finisce con ONE generalmente è un silicone, il silicone  riempie la pelle per farla apparire piena e liscia, in realtà però non la idrata affatto) e l’alcool che disidrata ed irrita la pelle (eppure molto presente soprattutto nelle salviettine umidificate.

bagnetto bambino

  • I migliori prodotti naturali per un bagnetto poco aggressivo sono l’amido di riso in polvere o la crusca che si trova facilmente in polvere o scaglie che potete semplicemente sciogliere nell’acqua qualche minuto prima di fare il bagnetto.
  • Per l’idratazione della pelle dei nostri bambini invece ed evitare i tipici rossori da pannolino, un olio delicato e superidratante come quello di mandorle sarà perfetto. Ci sono poi diverse marche che fortunatamente hanno delle intere linee di creme naturali per bambini, ne potete trovare una interessante selezione nella sezione dedicata alle creme per bambini su Sorgente Natura. Le più indicate per i rossori o per lenire la pelle irritata (o semplicemente per proteggerla) sono le creme alla calendula (buonissima quella della Weleda), burro di karitè al naturale oppure una buona crema all’ossido di zinco come quella della Probios.

Il mio consiglio è quello di controllare sempre gli inci dei prodotti che scegliere per il vostro bambino, naturalmente non potete sapere preventivamente quali ingredienti ci sono in tutte le creme e non potete certo controllare ogni ingrediente sul biozionario mentre siete al negozio. Vi basterà una rapida ricerca su google di “nome prodotto inci/Ingredienti” e vedrete che troverete facilmente recensioni, opinioni e l’elenco degli ingredienti già passati sotto la lente di ingrandimento del biozionario.

Tutto sta nel cominciare a pensare a una vita più naturale, le cose poi le imparerai velocemente, imparerai a conoscere quali sono i migliori siti di prodotti naturali, quali le migliori marche e andrai a colpo sicuro per l’acquisto. Senza contare che prodotti naturali non significa assolutamente prodotti costosi, anzi sono per la maggior parte prezzi abbordabili, ma con una qualità che ripaga di ogni soldino speso!