Che siate mamme in attesa o già mamme da diverso tempo (o addirittura anche nonne), che abbiate messo in programma di fare un figlio o che forse siate perennemente indecise e non riuscite a decidervi, questa lista dei 5 film che ogni mamma (o futura mamma) dovrebbe vedere farà sicuramente al caso vostro. Quindi se per questa sera in tv tra i canali a tematica femminile tipo Realtime o Fine Living non siete riuscite a trovare nulla che vi piaccia abbastanza, perché non mettere su una sfilza di dvd adatte al tema? Magari sarà anche la volta buona per decidere seriamente di mettere su famiglia. Si tratta di 5 film con protagoniste mamme e famiglie di ogni genere e tipo utili per immedesimarsi nei loro ruoli, provare emozioni e brividi difficili da ritrovare nella vita quotidiana e scoprire anche che tutto sommato non siete le sole ad affrontare certe paure e problematiche giornaliere.

Big Eyes

bigeyes

Questo è il titolo di un film del 2014 che racconta la storia vera di Margaret Keane, pittrice di grande successo e fama che avviò la sua carriera negli anni ’50 grazie ad alcuni consigli elargiti dal marito e alla sua capacità di “ingannare” il pubblico. La storia è infatti incentrata su tutto quello che Margaret dovette affrontare quando l’avido marito cominciò ad accreditarsi i lavori che la moglie svolgeva in mansarda. Sofferenze, bugie e soprusi diventarono per lei la quotidianità fino a quando non decise di mettere fine a tutto questo. E’ la storia di una mamma quindi che decide di mettere in campo tutte le sue forze pur di non sopportare più alcun tipo di angheria e non essere più soggetta a paure e false speranze. Se siete propense a voler riprendere in mano le redini della vostra vita, questo è il film che potreste vedere stasera in tv noleggiando un classico DVD o scegliendo il computer con la comodità dello streaming.

Juno

junoFilm del 2007, Juno è una commedia che racconta la storia dell’omonima sedicenne che finisce col restare incinta niente di meno che al suo primo rapporto col suo migliore amico. Per nulla disperata, con una certa disinvoltura e conscia del fatto di essere solo una ragazzina che possiede ancora un cellulare a forma di hamburger, Juno decide di portare avanti la gravidanza e di affidare il nascituro ad una coppia di genitori che ne desidera disperatamente uno da lungo tempo.

E’ insomma la storia di una ragazzina assolutamente sicura di sé e dalla lingua affilata che sa bene cosa vuole nonostante le si sia presentato davanti questo evento del tutto inatteso che spiazzerebbe assolutamente chiunque. L’intera sceneggiatura e tutto il copione sono contraddistinti da questo stille scritti con un linguaggio fresco e giovanile, del tutto moderno e ricco di piacevole semplicità. La tematica (quello delle gravidanze indesiderate) è sicuramente complessa, ma in questo film il tutto scorre in modo fluido e naturale.

Molto incinta

Molto IncintaFilm del 2007 con Katherine Heigl e Seth Rogen. La commedia ebbe molto successo negli USA. Protagonisti sono due giovani lavoratori: lei la tipica bella ragazza in carriera che sa esattamente cosa vuole nella vita, lui esattamente l’opposto gestisce un sito sulle celebrità nude il che la dice lunga sul suo conto. Lui quasi un fannullone, lei molto precisa e determinata. Complice l’alcol, Ben e Alison passano comunque la notte insieme e lei ben presto scopre di essere incinta. Da lì a poco le cose si complicano per entrambi e, tra battute volgari qui e la e pensieri perbenisti dalla morale solida, il film insegna che è possibile creare una vera famiglia partendo da un incontro del tutto occasionale e fuori programma.

 

Mamma mia!

Mamma MiaAdattamento cinematografico dell’omonimo musical, Mamma mia ha come protagonista una sorprendente Maryl Streep nei panni di Donna che nonostante gli anni continua a sfogiare un’invidiabile e contagiosa energia. La figlia Sophie che sta per sposarsi con Sky, vive in Grecia con sua madre dove lavorano. Proprio grazie all’imminente matrimonio, Sophie rammenta il fatto che non ha mai avuto modo di conoscere suo padre, ma perché? Spinta dal desiderio di volersi fare accompagnare all’altare da lui, si mette alla ricerca delle sue tracce e finisce con lo scoprire che prima della sua nascita la mamma si frequentava contemporaneamente con ben tre uomini. E’ probabile quindi che il padre sia uno di loro. Sophie non ci pensa due volte e decide di invitarli tutti e tre sull’isola greca di Kalokairi dove gestisce l’albergo insieme alla madre. La situazione imbarazzante ma divertente che si verrà a creare darà modo di sviluppare una storia ricca di emozioni ed allegria. Ma attenzione, si tratta pur sempre di un musical in cui ci si focalizza spesso sulla colonna sonora. Complice del buon umore che infonde la pellicola è infatti anche l’insieme delle canzoni ballate dagli stessi protagonisti. Quindi guardatevi il film pronti del fatto che pur sempre di un musical si tratta.

Nemiche amiche

Nemniche AmicheUn film (del 1998 con Susan Sarandon e Julia Roberts) dal tema attuale e abbastanza delicato: può una mamma allevare i figli di un’altra donna?

Isabel è una fotografa di moda in carriera che per la testa non ha altro se non il suo stesso lavoro. In realtà però deve anche badare ai figli del suo nuovo compagno, ma ben presto dovrà fare i conti anche con la madre naturale dei ragazzi, Jackie. Quest’ultima scopre però di avere un pericoloso cancro e l’idea che sarà Isabel ad allevare i suoi stessi figli l’angoscia parecchio dato che comunque Isabel non pare essere tagliata per il nuovo ruolo affidatole in qualche modo. Può nascere una profonda e leale amicizia tra le due donne nonostante l’evidente conflitto di interessi? Quali sono gli ingredienti per raggiungere una sorta di accordo, un equilibrio che metta in pace gli animi delle due donne? Una brutta malattia può fungere da collante tra due distinte famiglie? Preparate il pacco di fazzoletti sul comodino perché si tratta di un profondo film strappalacrime abbastanza realistico che lascia poco spazio alla fantasia cinematografica.