regali per nataleNatale è donna

Le festività natalizie sono ormai alle porte e il countdown per la scelta dei regali è iniziato. Quello che tempo fa sembrava essere un problema di gusti personali oggi, con l’abbondanza dei siti online e la velocità di spedizione di alcuni marketplace, diventa un problema di scelta. Esistono per fortuna molti trucchi per non sbagliare regalo e avere la certezza di acquistare un dono gradito che non lasci deluso il destinatario delle nostre attenzioni. Nel corso dell’articolo si cercherà di spiegare come selezionare il regalo perfetto, senza spendere un patrimonio in denaro, elencando i vantaggi di fare compre online, almeno 10 giorni prima del giorno di Natale.

Perchè comprare in anticipo?

Comprare omaggi di natale con un discreto anticipo in termini di tempo offre i suoi innegabili vantaggi. Innanzi tutto il prezzo, per la legge della domanda e offerta è chiaro che comprare a ridosso dei giorni di Natale può essere più costoso che farlo anche solo una settimana prima. La corsa al miglior regalo e all’offerta del giorno sono solo tentativi di speculare ancora di più sulla gente che, per via di tredicesime o quattordicesime, è motivata a spendere decisamente di più soldi, di quanto non faccia in altri periodi dell’anno. Sono anche altri i benefici legati all’acquisto anticipato dei regali natalizi, soprattutto quando l’intenzione è quella di comprare online. I servizi sul web proposti dai negozi hanno raggiunto degli standard di efficienza davvero notevoli. Peccato però che quasi mai si occupino anche del trasporto della merce, delegando l’operazione a corrieri di varia natura, non sempre ligi nel rispetto della tempistica.

Prima di rimanere delusi, controllare sempre quale sarà l’azienda a cui sarà affidato il vostro pacco, onde rischiare di ricevere il pacco dopo il 24 Dicembre e rovinare una festa, che merita invece di essere vissuta nel pieno della spensieratezza. Per fornirvi delle indicazioni di massima e aiutarvi nella scelta, ci limiteremo a segnalare l’operato di 3 circuiti di spedizione.

GLS espresso. Un corriere che ha raggiunto un livello di affidabilità molto alto, in grado di consegnare in 24 ore in tutta Italia e di sopperire, senza entrare mai in affanno, alle tante richieste di spedizione durante il Natale. Si è imposta sul mercato nel tempo, ma dopo i primi periodi di attività un po’ stentata, oggi può garantire consegne in 48 ore anche in Sardegna o sulle isole minori.

Poste Italiane. Non ce ne vogliano male, ma anche quest’anno solo stati annoverati tra gli spedizionieri più lenti e meno puntuali. Soprattutto nel periodo dei Natale, evitate il servizio di consegna con posta prioritaria, a meno che non vogliate fargli una lieta sorpresa per l’epifania.

TNT. Ottimo servizio per le spedizioni all’estero. Riesce mediamente in 4 giorni a portare un pacco qualsiasi in tutta Europa, su terra ferma, e 5 giorni su isole, come Canarie, ad esempio. La cosa che sorprende più in positivo sono i prezzi, molto vantaggiosi, soprattutto se il regalo non supera i 15 kili di volume, cosa abbastanza rara per un regalino di Natale.

Dove comprare bene online?

Negozi online ce ne sono tantissimi, ma se Amazon continua a crescere i suoi volumi ed è capace di sopportare ogni anno centinaia di milioni di dollari di investimenti in pubblicità, una ragione ci sarà. Onore quindi alla sua grandissima professionalità nella gestione post vendita, in grado di assecondare richieste di reso in tempi ultra rapidi e di punire con il blocco temporaneo della vendita sulla piattaforma tutti quei venditori che hanno ricevuto una serie di feedback negativi su un dato prodotto.

Questa logica, del tutto estranea all’altro marketplace di fama mondiale, chiamato Ebay, consente di fornire una difesa in più al consumatore finale, ingolosito da un’offerta apparentemente vantaggiosa, in termini di prezzo, ma evidentemente giustificata da una scarsa qualità di fattura, che il “sistema Amazon” è in grado di punire, senza timori reverenziali.

Sono stati bloccati gli account di importanti negozi di tutto il Mondo, anche in caso di alcuni ritardi nei tempi di spedizione, ribadendo ancora una volta come il market place Amazon faccia della qualità e dell’efficienza il suo marchio di fabbrica. Un’attitudine che sembra essere molto apprezzata anche dall’utenza femminile italiana, in costante crescita, anche nel 2015.

La scelta dei regali

Curiosare tra le categorie di Amazon è un vero piacere e diventa estremamente più semplice rispetto alla medesima ricerca, svolta su Ebay. L’usabilità del sito rappresenta un punto di forza 2 regali sotto l'albero di Nataleessenziale nella strutturazione delle pagine. La possibilità di vedere la posizione in classifica del prodotto che stiamo cercando ci darà la conferma di quanto quell’artico sia apprezzato dal mondo del web e quali altri articoli simili potremmo acquistare. Nella parte finale di ogni prodotto infatti vi è la ormai celebre frase che accompagna gli acquisti di milioni di utenti ogni giorno e che in un certo senso ha contribuito in maniera significativa alla fortuna di Amazon: “I clienti che hanno visto questo articolo hanno visto anche”.
Questo sistema crea molta curiosità nelle consumatrici che sono portate molto spesso a cliccare e sbirciare, cercando di capire la natura di questi altri oggetti suggeriti. Un meccanismo che funziona benissimo, considerato che si stima che oltre il 45% degli acquisti su Amazon, derivi proprio da questi link, inseriti a fine descrizione del prodotto.

Quello che ci sentiamo di dirvi amiche, con la presunzione di assicurare la correttezza di questa informazione, è che trovando un oggetto ben posizionato nella classifica di categoria, che può vantare tante recensioni e con un voto medio complessivo di 4-4,5 stelle, il suo acquisto non potrà deludere le vostre aspettative. Fidarsi di una comunità di compratori e acquirenti così vasta e gestita in maniera ineccepibile può garantire dei vantaggi notevoli. Lo sanno bene i tanti piccoli negozi che, pur vendendo sui propri siti gli stessi prodotti a prezzi inferiori, non riescono a generare lo stesso volume di vendite che farebbero attraverso un negozio su Amazon.

Non è tutto oro quel che lucida

Come accennavamo prima, su alcune categorie di “prodotti più di nicchia” è possibile che il prezzo di Amazon sia maggiore rispetto quello che potreste trovare su altri portali commerciali. Fare una piccola ricerca, sfogliando anche oltre le prime 3 pagine di Google, potrebbe aiutarvi a capire dove spuntare un prezzo migliore. Altro consiglio prettamente economico è quello di cercare lo stesso venditore che su Amazon vanta il miglior costo anche fuori da questo marketplace.

E’ molto probabile infatti che sul suo sito, non avendo nessuna commissione di vendita da pagare ad Amazon, possa permettersi di offrire prezzi più bassi e offerte ancora più convenienti.
Buoni acquisti amiche e soprattutto buone feste!