Trattamenti Anti Età per il Viso, prodotti e routine per un viso giovane e tonico
È un destino a cui nessuna può sottrarsi: passano gli anni e le rughe fanno la loro comparsa sul viso. Segni del tempo invisi dalle più, se non da tutte, i solchi fanno apparire il viso più raggrinzito e invecchiano l’aspetto, con buona pace delle speranze di sembrare più giovani e radiose.
Ci sono però gesti, abitudini, trattamenti e prodotti che aiutano, e parecchio, a combattere le rughe. Idratare e nutrire la pelle sono i segreti per rimpolpare i solchi del volto e distendere tutti i segni del tempo che hanno condannato il volto ad apparire vecchio.
I prodotti devono essere scelti in base alle esigenze della pelle. Età, agenti a cui la pelle è esposta quotidianamente (come sole, freddo, aria condizionata o inquinamento), abitudini di make-up (come struccarsi in modo non adeguato) incidono sulla scelta del prodotto adatto e su cosa bisogna ricercare quando si deve decidere quale sia la soluzione migliore per ritardare la comparsa delle rughe e per distenderle il più possibile. Ci sono poi delle routine di bellezza che aiutano a far ringiovanire il viso. Quali sono i fattori da tenere in considerazione e le routine migliori? Prima di passare in rassegna le risposte a queste domande, è d’obbligo segnalare che sul sito L’Oréal Paris si può trovare un prezioso Skin Test che esaminando età, abitudini e agenti a cui si è esposte, indica la routine e i prodotti più adatti per prendersi cura della pelle. Scopri di più sulle soluzioni proposte e sui consigli e i suggerimenti disponibili, ne vale la pena!

Le necessità della pelle in base all’età

Pensare di poter affrontare le rughe solo nel momento in cui compaiono è la peggior idea che si possa avere. Per ritardare la comparsa dei segni del tempo bisogna agire d’anticipo, andando a dare i giusti nutrienti alla pelle già a partire dai 20 anni. Idratare e proteggere la pelle dal sole è la buona strada da intraprendere all’indomani della maggiore età, per combattere l’azione dei raggi nocivi ed evitare che possano rovinare la pelle oltremodo.
Fra i 30 e i 35 anni iniziano a comparire le prima rughe e il viso perde un po’ della sua naturale luminosità, c’è bisogno di rinnovamento cellulare, ma come? Maschere e peeling, il secondo pulisce il viso dalle cellule morte in eccesso e le prime idratano e nutrono nel profondo.

Dopo i 40 si ha una netta “caduta”, è questo il giro di boa che fa comparire borse, occhiaie e rughe più profonde (non sono più d’espressione, ma veri e propri solchi!). La soluzione è iniziare a usare soluzioni a base di acido ialuronico (come filler e sieri per esempio), per andare a idratare in profondo la pelle, e poi in seconda battuta nutrirla in modo adeguato mattina e sera.

Dopo i 50 la pelle deve essere aiutata in modo ancora più intenso: massaggiare, rimpolpare e rassodare sono le parole d’ordine. Il prodotto consigliato è nuovamente l’acido ialuronico, ma in dosi più elevate (più la pelle è segnata e maggiore è l’idratazione che bisogna darle). Verso i 60 anni e oltre, acido ialuronico e collagene non devono mancare nella routine di bellezza sia di giorno che di notte e non bisogna mai dimenticare di usare maschere, sieri e impacchi. Dopo i 70 anni i prodotti devono essere più intensi, caso mai coinvolgendo anche soluzioni che richiedono una posa per tutta la notte.

La routine di bellezza

Quando si deve praticare la routine di bellezza, i passi da seguire sono pochi ma essenziali. Prima di tutto la pelle va pulita, con un tonico specifico. Il secondo step è invece consigliato solo a chi deve seguire un trattamento dermatologico, è questo il momento in cui va aggiunta la crema medica. In seguito, va applicato il siero, stendendolo sul viso e non massaggiandolo. Come ultimo passaggio va poi massaggiata la crema idratante, consiglio di bellezza: applicarla eseguendo un massaggio facciale (per la fronte dal basso verso l’alto, per le gote dal centro degli occhi verso l’esterno – ossia le orecchie, per il collo dalla clavicola fino al mento).