amicizia tra uomo e donna

L’amicizia tra uomo e donna esiste davvero? Oppure è solo un modo per mascherare un’attrazione sessuale repressa da parte di uno dei due? C’è chi dice che l’amicizia tra uomo e donna non esiste e chi invece ci crede fermamente.

Siamo abituati a credere che l’amicizia tra due persone di sesso opposto non può esistere perché, anche se magari all’inizio non è così, in un determinato momento uno dei due proverà a sentire attrazione sessuale o sentimenti più profondi verso l’altro. Oppure che non può esistere per le grandi differenze che vi sono a livello psicologico.

Eppure l’esperienza di ognuno di noi ci ha insegnato che molte volte l’amicizia tra uomo e donna può esistere davvero, perché non sempre si presenta l’attrazione e le differenze a livello psicologico possono addirittura rivelarsi costruttive.

Amicizia tra uomo e donna: può esistere?

Ok, è difficile rispondere a questa domanda. Perché entrano in gioco una serie di fattori che devono essere valutati caso per caso. Vediamo però cosa dice la scienza.

E’ stato eseguito un esperimento nella Norwegian University of Science and Technology che avrebbe nel tentativo di mettere il punto finale alla questione ed annunciare al mondo che non può esistere l’amicizia tra uomo e donna. In verità non sono riusciti nell’intento perché la grande incognita resta sempre ed è una domanda che assilla molte persone e dopo vediamo perché.

Secondo la scienza il motivo per cui l’amicizia tra uomo e donna non esiste è tutto legato all’evoluzione della specie umana. In poche parole l’istinto di riproduzione fa si che l’uomo e la donna si cercano per questo, tutta una questione sessuale che non può essere annullata. Questo avviene soprattutto per gli uomini che non riescono a pensare a una donna senza metterci nel mezzo il sesso. Cosa che invece le donne spesso riescono a fare (e che gli amici maschi non apprezzano).

Secondo la scienza quindi un uomo non potrà mai essere amico di una donna che reputa attraente perché la verità è che vuole qualcosa di più, anche se molte volte non dal punto di vista romantico ma solo fisico. In verità questo è vero anche quando non la trova attraente fisicamente, perché magari gli piacciono determinati aspetti della sua personalità. Però… però ci sono delle possibilità.

Un’amicizia vera tra uomo e una donna può nascere quando:

  • A entrambi gusta lo stesso sesso. Un’amicizia vera può nascere per esempio tra un eterosessuale e un omosessuale.
  • Quando oltre a non veder attraente l’altra persona, ci sono alcuni aspetti della sua personalità che lo disturbano. Non tanto da non reputarla amica, ma abbastanza per non provare alcun desiderio sessuale nei suoi confronti.
  • Quando l’amica in questione è il partner di un caro amico, del padre, del fratello, del cugino etc. In questo caso il forte affetto che lega l’uomo al partner della donna, impedisce di provare qualsiasi tipo di attrazione sessuale. Purtroppo non sempre è così, però molte volte si rivela vero.

Perché è così importante rispondere a questa domanda? In verità le persone cercano la risposta per una serie di motivi differenti. La prima domanda è: ci si può fidare davvero di un amico dell’altro sesso oppure, c’è sempre da mantenere alta la guardia per il rischio più o meno elevato che l’altro sia attratto sessualmente?

Oppure ci si domanda questo per una serie di fattori legati per esempio alla gelosia. Posso fidarmi del mio ragazzo e della sua migliore amica? Posso fidarmi se la mia ragazza ha mantenuto un rapporto di amicizia con il suo ex ragazzo? E’ possibile che la mia ragazza e il mio migliore amico siano amici anche tra di loro?

Sono solo alcune delle domande che le persone si rivolgono per cercare di placare quel senso di gelosia che nasce nel vedere che il proprio partner ha uno o più amici dell’altro sesso. La verità è che bisogna tenere gli occhi aperti senza scaldarci troppo la testa, valutare caso per caso e cercare di cogliere una serie di segnali. Ricordandosi comunque che se una persona ti vuole tradire, lo farà a prescindere e magari con la persona che meno ti aspetti.

L’amicizia tra uomo e donna in psicologia

E in tutto questo cosa dice la psicologia? L’amicizia tra uomo e donna esiste o no? Semplicemente che può esistere, ma è raro. Questo per una serie di fattori e il principale è che uomo e donna sono diversi. A spingerci nell’enfatizzazione di tale differenza è la cultura che ci spiega come gli uomini e le donne hanno ruoli differenti. Principalmente quindi si tratta di una differenza culturale enfatizzata dal tipo di educazione che ci viene fornito.

C’è poi da considerare che già dall’inizio dell’amicizia o durante questo percorso della relazione uno o entrambi inizino a provare attrazione sessuale. Chi la prova può decidere di reprimerla per il bene dell’amicizia, oppure decidere di interrompere il rapporto o ancora, scoprire che l’altro prova lo stesso e far evolvere perciò il tipo di relazione a una romantica o di tipo meramente fisico.

Il problema però è che quando uno dei due reprime l’attrazione sessuale o l’amore, non si può parlare di amicizia. Perché il rapporto non sarebbe sincero.

Attenzione al tipo di amicizia

Esistono amicizie per così dire superficiali, cioè quelle dove si reputa una persona amica perché ci piace parlare con lei, però non la cerchiamo per passare del tempo soli o per confidare i propri sentimenti più profondi. Questo tipo di amicizia è sicuramente molto più facile che esista perché non implica un forte coinvolgimento emotivo.

Diverso il rapporto e la questione tra due amici molto stretti di due sessi differenti. Purtroppo l’esperienza della maggior parte delle persone insegna proprio che l’amicizia è difficile perché in un certo momento ci si accorgerà che l’altro prova qualcosa di più di una normale amicizia.