mimosaLa Giornata Internazionale della Donna, detta anche La Festa della Donna è una festa che ricorda le vittorie politiche, economiche e sociali che le donne hanno riscontrato in tutti questi anni.
La data dell’8 marzo nasce in seguito a varie proteste da parte di donne in alcune fabbriche tessili di New York. A partire dal 1857, tutti gli anni, l’8 marzo si iniziò a protestare a favore dei  diritti delle donne.

L’idea di una vera festa in realtà  venne in mente nel 1910, anno in cui si tenne la prima conferenza internazionale delle donne  a Copenaghen. Furono 100 donne provenienti da 17 paesi diversi che scelsero di istituire questa festa.

Quest’anno, il tema principale del’8 marzo sarà la lotta alla violenza sulle donne. Infatti in questi ultimi anni,gli stupri e le violenze di gruppo sulle donne sono cresciuti. Non dimentichiamo i tre casi di stupro che sono venuti alla luce ultimamente in pochissime ore….

Il diritto internazionale prevede che tutti i governi hanno la responsabilità e il dovere di non solo punire , ma anche indagare sugli atti di violenza sulle donne.
Che  atti simili vengano puniti  è più che normale,  ma bisogna ancora educare la gente e in modo particolare la futura generazione affinchè casi come quelli che sono successi a Roma ultimamente o quello di Antontella Multari o ancora quello della Signora Reggiani non succedino mai più.