I Moon Boot e gli UGG hanno degli strani nomi, ma ormai c’è parecchia abitudine nel sentirne parlare e quasi tutti sanno che si tratta di stivali, o almeno di qualcosa che agli stivali è affine. Sia i Moon Boot che gli UGG non sono nati per essere visti abitualmente nelle strade ai piedi di chiunque, ma sono riusciti a trascendere la loro origine per diventare dei veri e propri accessori moda cui anche le star hanno ceduto.

I Moon Boot

I Moon Boot, letteralmente “stivali della luna”. Un nome molto poetico, che in realtà è semplicemente dovuto al fatto che somigliano agli stivali che gli astronauti indossavano durante la loro passeggiata lunare: ingombranti e quadrati allo stesso modo, il nome non poteva essere più appropriato. C’è da dire, in tutta onestà, che i Moon Boot sono così appariscenti perché sono ben imbottiti e di conseguenza anche molto caldi.

I Moon Boot sono nati come doposci gli appassionati degli sport invernali sicuramente li conoscono nel classico modello della Tecnica, ma si sono poi rinnovati e sono entati a tutti gli effetti a far parte del mondo della moda. Lucidi, iridescenti, glitterati, i Moon Boot hanno un aspetto molto glamour e dei dettagli tali da farli adattare ai gusti più disparati.

Gli UGG

Gli UGG, proprio come i Moon Boot, non sono stati creati per andare incontro alle esigenze capricciose delle fashion victims, ma come prodotto destinato ai surfisti australiani che avevano necessità di scaldarsi in fretta: gli UGG, caldi e di montone, erano perfetti per questo ruolo.

Ma gli UGG sono poi andati molto oltre l’Australia e sono anche loro entrati in un continente molto più ampio, quello della moda, dove sono stati calzati da numerose celebrità, come ad esempio dalla famosissima Serena Williams o da Jennifer Aniston. Gli UGG possono essere bassi e arrivare poco più su della caviglia, oppure alti e fermarsi poco sotto il ginocchio. Non è stata modificata la consistenza della loro copertura, come è accaduto spesso con i Moon Boot, ma si è giocato molto con i colori, che ormai sono davvero in grande varietà: dai classici nero e beige al delicatissimo rosa, ognuno può scegliere gli UGG nelle tonalità che preferisce e addirittura sbizzarrirsi con le fantasie e gli accessori aggiunti. Per quanto abbiano iniziato la loro carriera in ambito sportivo, ora si indossano anche con i più femminili degli abiti corti, andando a creare un contrasto considerato molto trendy.

Una cosa è certa: Moon Boot e UGG ci piacciono perché ci consentono di essere alla moda senza soffrire il freddo polare dell’inverno e di essere fashion senza essere victims!

Di certo Moon Boot e UGG consentono, dato il loro successo, di strizzare l’occhio alla moda senza patire il freddo dell’inverno in suo nome!