La Ricostruzione Unghie è sempre più di moda! Avere unghie curate e belle da mostrare in qualsiasi momento è sempre più richiesto, non solo dalle ragazzine, ma anche dalle signore più mature…per questo si affidano a veri professionisti del settore – Onicotecnici.

Ma quali sono le tecniche per ricostruire le unghie?

Vi sono vari metodi per effettuare una ricostruzione unghie. Non c’è un metodo migliore  dell’altro, ma  la scelta viene fatta in base al risultato che vogliamo ottenere!

Tecnica Acrilico

Il metodo con acrilico utilizza una miscela composta da vari tipi di polveri ed un liquido catalizzatore. L’unghia viene ricostruita con l’ausilio di un pennello e applicata direttamente sul letto ungueale una “colata” di acrilico. Viene usato spesso dalle persone (donne e uomini) che suonano la chitarra classica.

Tecnica Gel

E’ il metodo più utilizzato negli ultimi anni. Il metodo in gel  si divide in 2 sotto categorie Monofasico e Trifasico.
Questa tecnica utilizza 3 tipi di gel nel trifasico e 1 solo nel monofasico. Questi strati di gel sovrapposti creano lo spessore dell’unghia. Per l’indurimento del gel viene utilizzata una lampada a raggi UV .
E’ consigliato a tutte le donne che desiderano avere unghie impeccabili e della lunghezza desiderata. Moltissime donne hanno iniziato ad utilizzarlo durante occasioni speciali come il matrimonio o una cena importante, ma poi hanno continuato ad usarlo anche nella vita di tutti i giorni, perché soddisfa il piacere di avere una mano particolarmente curata e femminile!

Come cominciare a fare le prime ricostruzioni unghie ?

Il primo passo è sembra ombra di dubbio l’acquisto di un buon kit ricostruzione unghie completo. Questo unito anche ad un buon corso da gli elementi per cominciare ad affacciarsi in questo settore.