Sapete cosa è la criolipolisi? La parola può spaventare, tranquille non si tratta di una malattia nuova, o di una recente infezione.

Questo termine è stato assegnato ad un moderno trattamento di chirurgia estetica, per diminuire l’eccesso di grasso che per noi donne  è devastante. Il grasso, che in ogni età, durante il corso della nostra vita, a volte ci rende depresse, o tante volte ci induce nel seguire, delle diete non giuste per il nostro organismo, oggi lo possiamo sconfiggere. La tecnica di questo intervento è nuovissima, addio al vecchio bisturi.

Questo nuovo trattamento che distruggerà l’adiposo che in grande quantità è depositato sul nostro corpo, è basato sul processo del freddo. La nuova “cura” è stata attuata negli Stati Uniti con l’appoggio fra la Facoltà di Medicina dell’Università di Harvard e l’ospedale di Boston. La terapia è fondata sul congelamento della nostra pelle, infatti, con uno strumento adeguato la temperatura della cute arriverà, in varie fasi a zero gradi centigradi, tutto ciò accade fra i 30 e i 60 minuti. In questo modo vi sarà l’abbattimento delle cellule grasse, senza nuocere nessun danno alla pelle adiacente. Gli studiosi hanno appurato che la temperatura abbassata determina la morte delle cellule adipocitarie, quindi questo svolgimento permette entro 90 giorni l’assorbimento di tutte le cellule. Vi starete chiedendo, quali sono le controindicazioni se una persona si sottopone al trattamento? Queste sono lievi, possiamo dire che i dolori saranno sopportabili, mentre per gli arrossamenti della pelle svaniranno nell’arco di pochi giorni.