Buongiorno care lettrici, oggi voglio parlavi del mondo del lavoro di noi donne dove ogni giorno dobbiamo combattere con le nostre colleghe e i nostri cari colleghi ( che sono sempre tutti in agguato per farci passare delle impiegate poco competenti).

Per vivere un rapporto lavorativo con i nostri colleghi, in modo tranquillo la prima regola che vi suggerisco è di evitare di portare rancore tensioni ed tanti altri sentimenti negativi, poiché questi pensieri si possono riversare sulla vostra vita famigliare.

Il dare e ricevere rispetto, nell’ambito lavorativo, come nella vita di tutti i giorni, è la prima cosa da seguire. Quindi, quando varcate la porta del vostro nuovo posto di lavoro, dove inizierete, ha svolgere la vostra professione, date una buona impressione siate sicure di voi stesse, comunicate tranquillità, molta professionalità, e principalmente serietà, non fate spazio alla timidezza, non siate indecise, parlate senza la voce tremolante. Ricordate la prima impressione è quella che conta.

 

Ciò che dovete far comprendere, fra le righe hai vostri nuovi colleghi, che certamente siete nuova dello staff, ma che non per questo motivo dobbiate essere il capo espiratorio, o che qualcuno possa abusare della vostra disponibilità. Perché? Ecco i motivi. D’accordo disponibile nel collaborare, certamente seria, sicuramente brava, ma no stupida. Quindi se qualcuno volesse approfittare, della vostra personalità, con il sorriso sulle labbra voi ve lo mangiate.

Donne voi ora mi direte certo questa scrive, facile. Ma, “fra il dire ed il fare,  vi è il mare”. Giusto. Ma solo in parte, secondo me, perché chi riesce a far percepire una giusta impressione subito, normalmente riesce a condurre meglio il rapporto con i colleghi e i capi.

Come fare per ottenere il rispetto sul posto di lavoro? Ecco un piccolo galateo, che vi aiuterà nella vostra vita in ufficio.

1) Siate sicure – voi per prime – di essere all’altezza in ogni situazione. Da evitare sorrisi inutili, certe volte è colpa nostra, poiché abbiamo una pessima autostima di noi, ad permettere e incoraggiare gli altri.

2) La confidenza la escludo. Non vuol significare essere antipatiche ma, sempre con educazione dare le giuste distanze.

3) Dare il massimo di voi all’inizio e professionalmente. Devono capire che un domani non possono fare almeno di voi.

4) Siate disposte verso i colleghi, e se qualcuno vi domanda una collaborazione o un consiglio siate presente, sempre mantenendo la vostra personalità

5) Evitate i gossip da ufficio. Alla fine sarete anche voi una vittima. Quindi, meno criticate gli altri, meno sarete voi giudicate. Nei luoghi di lavoro l’amicizia con l’A maiuscola non esiste, da quello che ricordo i bravi colleghi, sono sempre pronti per farci le “scarpe”.

Come abbigliamento, vestite sempre in ordine, anche con gli accessori giusti, ma senza dar spazio alla volgarità, o alla seduzione “ se non volete essere poi un domani importunata”

I denti e le vostre unghie, ma sa che è venuta l’ora di farle notare se la situazione lo richiederà. Ricordate che sempre in ogni occasione “la confidenza è mala creanza”.