In questo giorno voglio presentarvi un breve articolo sulla moda maschile,….. anche se noi qui non parliamo di uomini o di ciò che può riferirsi a loro, ma secondo me oggi è giusto perché, l’imminente sfilata, è firmata da illustri nomi della moda italiana e no, quindi dare un piccolo spazietto fra i miei articoli ne vale la pena.

 

La capitale della moda Milano, apre il sipario, con trentotto sfilate da uomo i palcoscenici che per quattro giorni, apriranno le “danze” con la firma Corneliani e si chiude con Enrico Coveri. Il calendario continuerà, sempre a Milano, con Moda Uomo la doppia passerella di Ermenegildo Zegna, la sola con due passerelle incluse nel calendario ufficiale, e poi John Varvatos Homme, Dolce e Gabbana, Jil Sander, Frankie Morello, Burberry Prorsum, John Varvatos, Costume National Roberto Cavalli.

Domenica 19 toccherà a Bottega Veneta che aprirà le passerelle, seguire il momento di Emporio Armani, Ermanno Scervino, Vivienne Westwood, Calvin Klein Collection, Moncler Gamme Bleu e Missoni Salvatore, Trussardi, Prada Ferragamo, Pringle of Scotland.

Lunedì i refettori illumineranno i vestiti di Dirk Bikkembergs , vi saranno le stupende sfilate di Gucci, Etro, Zegna, Alexander Mc Queen, Nicole Farhi e Versace, John Richmond, D&G, Canali.

Vi saranno altri grandi momenti da vivere, come le fashion party organizzato da Siviglia, per i 100 anni di Wwd alla presentazione di Moschino. Vi sarà una visita “arte e moda”, alla mostra di Bob Krieger nel palazzo Reale e il momento della Camera della Moda “Milano portfolio – Men in Italy” che si svolgerà al palazzo Giureconsulti.