Molte ricerche sono state condotte per studiare gli effetti del caffè sull’ essere umano e molte  pagine hanno riempito i giornali per riportare ogni nuova scoperta ma, nonostante ciò, un dilemma tormenta ancora la mente dell’uomo: il caffè è dannoso oppure no per la nostra salute?

Una risposta ci arriva dal “Karolinska institutet” di Stoccolma ed è positiva per tutte le donne che non possono rinunciare ad una tazzina di caffè. Secondo l’istituto svedese rispetto alle donne che lo prendono saltuariamente o mai, quelle che lo bevono con moderazione e regolarità hanno minori probabilità di ammalarsi di uno specifico tumore al seno, il carcinoma mammario Her negativo.

Bisogna aggiungere però, come hanno precisato gli autori della ricerca, che i risultati contrastanti sugli effetti del caffè potrebbero essere legati al tipo di chicco o alle modalità di preparazione della bevanda.

Negli anni gli studiosi ci hanno tenuti informati su molti effetti positivi legati all’assunzione di caffeina ma non dobbiamo dimenticare i seri rischi ai quali si va incontro ingerendo eccessive quantità di questo alcaloide naturale presente nel caffè ed altre bevande quali tè e cola. Ingerire fra i 150 e i 200 mg di caffeina per kg di massa corporea in un intervallo di tempo che oscilla fra le 3,5- 10 ore può essere letale per un uomo adulto.

Pur non arrivando a questi livelli, l’abuso di caffeina porta dietro di sé molti disturbi sgradevoli che possono mettere a rischio la nostra salute: reflusso gastrointestinale, esofagite, ulcera, ansia, insonnia, nervosismo, irritabilità.

Alla luce di questo, donne, non possiamo far altro che goderci le proprietà salutari del caffè facendo attenzione a non abusarne.

Alessia