Questo è stato il titolo del tema che mia figlia ha svolto stamane in classe. Dopo un giorno di telefonate fra noi mamme abbiamo scoperto, che le piccoline ci tengono tantissimo a essere sempre in forma. La metà della classe delle ragazzine è preoccupata per la famosa pancetta, e dell’odiosa cellulite.

Un tempo tutto ciò non esisteva, le dame di corte non si preoccupavano del ventre piatto o dell’adipe, loro indossavano delle gonne o dei vestiti lunghi, imprigionavano poi le loro vite nel bustino stretto, e così non avevo nessuna crisi di alimentazione, anzi, trascorrevano molte ore davanti a dei banchetti principeschi in compagnia dei loro guerrieri.

Oggi non è più cosi, la minigonna e il tacco a spillo vertiginoso, il jeans a vita bassa con cinture con fibbie alte, hanno scatenato nelle adolescenti, la paura d’ingrassare. La moda è moda si deve avere un fisico asciutto, gambe con assenza di cellulite e tante altre cose, posso essere d’accordo, ma senza mai esagerare si dice che “ogni eccesso è difetto”.

Ragazze che state leggendo quest’articolo, non fate una smorfia con la vostra bocca, come per dire questa che vuole, perché non condividete questo mio pensiero. Non esagerate nelle vostre diete prive di grassi o carboidrati, anche se mangiate dei cucchiaini di nutella in più, o settanta grammi di pasta, potete, state tranquille che il vostro corpo lo amate e lo rispettate sempre, uno strappo…no alla minigonna, eeehh, ma alla vostra dieta lo potete fare, amare e rispettare il vostro corpo vuol dire anche nutrirlo con intelligenza.