Stai facendo il conto degli anni del tuo matrimonio? Stia tirando le somme? Vedi dei cambiamenti nella tua vita matrimoniale? Questo è normale, il difficile secondo il mio punto di vista è saperli accettare. I primi giorni, i primi mesi, i primi anni della tua convivenza con tuo marito erano stupendi, straordinari, ma poi cosa sarà successo? Non abbiamo più un minuto per noi, perché? Queste domande ti fanno andare in crisi, forse qualche piccola risposta posso dartela io, almeno ci provo.

Tutto era bello e sereno, ma dopo anni ecco le prime nuvole, poi i temporali, le carezze fra voi sono di meno, i pranzetti a lume di candela, sono presenti solo se ti dimentichi di pagare la bolletta della luce. Tante cose appaiono essersi diminuite, oggi vi è l’elenco di doveri…portare i ragazzi a scuola, il cane deve fare i suoi bisogni, ti aspettano file interminabili in banca, alla posta, o al comune,… anche se c’è la partecipazione, e il dialogo non manca,  vi è qualcosa sicuramente che manca, qualcosa di diverso… l’appuntamento?

Si, i famosi appuntamenti con il tuo ragazzo oggi tuo marito. Ore davanti allo specchio, per avere un trucco sul volto impeccabile, ore per scegliere il vestito adatto per l’incontro, della sera o del pomeriggio, e mentre ti concentravi nel fare tutto questo, il tuo cuore di batteva a mille allora, perché il tuo desiderio d’incontrare il tuo lui era enorme.

L’elenco dei doveri nell’unione matrimoniale è interminabile e man mano che si va avanti appare che ci sia continuamente meno tempo per i piaceri.

Tutto questo; figli, cane, palestre, scuole, ecc.. a lungo andare tutto ciò separa la coppia, anche non sposata, quando la coppia si allontana non va bene, ma si può rimediare a tutto ciò, anzi per meglio dire, si deve correre subito nel riparare un rapporto che sta vivendo, o sopravvivendo solo di abitudini e ricordi.

Anche una coppia che ha figli, bollette da pagare, ed altri mille dovere, può trovare un giorno alla settimana per vivere la loro storia d’amore. I ragazzi se sono grandi, per una sera possono mangiare una pizza o un panino, e se sono piccoli, ma ne dubito per una volta la settimana, rammentate che siete una coppia e che potete incaricare i nonni, un’amica o a una zia.

Sia per la donna e sia per l’uomo, il discorso è uguale la mattina si corre sempre, si ha anche poco tempo per decidere cosa indossare o come truccarsi. Quindi, dopo che insieme al tuo compagno avete deciso che serata scegliete per avere di nuovo la vostra intimità, incominciate anche nel decidere che tipo di vestito volete indossare, che scarpe calzare e tutti gli accessori giusti, guardate che questo discorso è rivolto ad ambe due sessi.

La sera può essere una qualsiasi della settimana, l’ora sempre dopo la 20,00 l’importante non è questo, ma è fondamentale sentirsi sempre amata, o amato, sempre desiderata dal tuo lui, o dalla tua lei. Dovete riscoprire insieme nuovamente quella sensazione d’unione e complicità di coppia che si aveva all’inizio del vostro rapporto, della vostra conoscenza, quell’emozione che avevate quando eravate più ragazzi, quel nodo alla gola che non vi faceva respirare per l’eccitazione d’incontrare il vostro amore.

Ultima cosa per me basilare “come legge di vita” qualsiasi amore richiede sempre essere alimentato, si deve sempre avere il fuoco accesso; l’amore è come una pianta richiedere d’essere nutrito e innaffiato ogni giorno per vivere.., altrimenti giorno dopo giorno appassisce, finché poi si seccherà.