Ogni anno che passa è una stanghetta in più da annotare sul diario di viaggio.
Una relazione a due è un viaggio e come tale implica numerose scoperte.
Ogni anno che passa la relazione diviene più profonda, il legame si fortifica.

Ci è concesso di conoscere l’altro bene e, forse, meglio di quanto conosciamo la nostra stessa profondità.

Ed allora un’espressione sarà per noi chiara quanto la dichiarazione limpida di un concetto, un sorriso, un inarcamento del sopracciglio, tutto chiaro.
Sapremo che quella cosa lo farà sorridere, quell’altra, che sappiamo non piacergli troppo, gli farà inarcare il sopracciglio. Conosciamo bene “il nostro pollo”.
Ci è dato di sapere tutto, quello che indosserebbe, il colore che non gli piace affatto, l’attività che lo entusiasmerebbe.

Un altro anno è trascorso e come tutte le volte occorre dare lustro all’anno lasciatosi alle spalle, un’altra stanghetta sul diario di viaggio, sulla cronaca rosa che insieme stiamo scrivendo. Una storia che ha due soggetti, un uomo e una donna, due teste, due cuori, due visioni, ma che è diversa da quella di altri due soggetti, e via discorrendo.

Quest’anno ho pensato che un regalo anniversario possa essere un cofanetto regalo, una sorta di voucher che consente poi a chi lo riceve di scegliere tra le diverse proposte. Ne esistono per tutti i gusti: una cena a due esclusiva e romantica, un week end romantico, un rituale benessere, un week end da sogno
Poiché il regalo è sì per Lui ma è anche per la coppia, pensiamo a ciò che possa essere più vicino alla nostra idea di anniversario, di certo in ognuna delle occasioni dateci il romanticismo è l’ingrediente permeante…