Bruno Girveau, provenienti dalla Scuola delle Belle Arti, e Dorothee Charles, del Museo delle Arti Decorative di Parigi sono i responsabili di una mostra totalmente dedicata ai giocattoli che si svolgerà nei presso del Grand Palais, un gigante padiglione espositivo contraddistinto da un tetto fabbricato totalmente in vetro. La mostra come avete compreso si svolge a Parigi fino al 23 gennaio 2012.

 

 

Nel periodo della mostra “L’uomo e i suoi giochi” (Des jouets et des hommes) potranno essere guardati gingilli, giocattoli venienti da importanti istituzioni europee, da raccolte private ma anche quelli fabbricati in serie. Sarà gradevole scoperchiare le première bambole fabbricate in terracotta al tempo degli egizi mentre, dal medioevo, arrivavano le bambole fabbricate con il legno o in lino; sarà curioso rivedere il famoso “Teddy bear” creato dalla tedesca Margarete Steiff (1902), o altrimenti ammirare il modellino della Aston Martin condotta da James Bond confezionata appositamente per il principe Andrew, secondogenito della Regina Elisabetta II, nel 1966. Non scarseggeranno di certo giocattoli odierni come i Pokemon, i epici protagonisti di Star Wars o la classica Barbie tutti presentati secondo una importantissima divisione tra maschi e femmine.

“E’ un dato di fatto – dichiara Bruno Girveaumaschi e femmine giocano con giocattoli differenti e ancora oggi sono educati secondo stereotipi quasi ancestrali. L’identità dei bambini è condizionata dai genitori e dalle convenzioni sociali, e traspare chiaramente nel mondo dei giochi”.

Sono sicura che sebbene vi sia la divisione tra settore femminile, ideata da bambole con le loro attinenti case, e settore maschile, creato da auto, aerei, treni e soldati, l’avvenimento provocherà una grande partecipazione a prescindere dall’età e dal sesso poiché, sebbene siano valutati dei semplici balocchi, riflettono sempre la nostra società e ricorderanno alla mente dello spettatore dolci ricordi di attimi lieti.

La esposizione è aperta tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 20:00, orario notturno il mercoledì che protrae la chiusura fino alle 22:00. Il costo del biglietto è di 11,00 euro per quello intero, 8,00 euro per il ridotto (valido dai 13 ai 25 anni), 30,00 euro biglietto famiglia (2 adulti + 2 bambini sopra i 13 anni) e gratuito sotto i 13 anni.

Se hai bisogno di più informazioni;

www.grandpalais.fr