La scoperta di una gravidanza è un’emozione indescrivibile. Passata la sbornia, però, qualsiasi donna inizia a pensare a come si modificherà il suo corpo, e a temere di non riconoscersi più allo specchio.

Nel periodo della gravidanza è assolutamente normale sentirsi a disagio: la pancia ingombrante, le gambe gonfie, i movimenti impacciati non sono certamente piacevoli. Tuttavia, la vera preoccupazione delle future mamme riguarda il dopo: il corpo potrà mai tornare quello di prima?

Un tempo le donne sapevano di essere destinate a perdere la loro femminilità grazie alle numerose gravidanze; ma le mamme di oggi hanno molti strumenti a disposizione per evitare che ciò accada. Naturalmente ci sono molti fattori che intervengono: l’età, lo stato di salute, lo stile di vita e le eventuali complicanze. In ogni caso, per evitare che la gravidanza sia un’esperienza “incancellabile”, bisogna predisporre un piano d’attacco fin dal primo mese.

La prima cura deve essere è quella di controllare il peso: in media, bisogna fare in modo di prendere non più di 15 kg. Una dieta dettagliata, sotto consiglio medico, e una moderata ma costante attività fisica sono i migliori alleati. Lo sport più indicato è il nuoto, perché è fatto di movimenti dolci che tonificano senza affaticare, e non comporta rischi.

Tra i più comuni lasciti della gravidanza ci sono le temutissime smagliature. Evitarle non è difficile, ma richiede molta costanza: è importante mantenere la pelle elastica, e in questo senso la natura ci viene in aiuto con sostanze quali olio di  mandorle dolci, burro di karitè, olio di rosa mosqueta, economici e facilmente reperibili.

Altra cosa a cui fare attenzione sono le gambe: durante la gravidanza, la circolazione è messa a dura prova, e bisogna aiutarla in tutti i modi. Per questo le calze elastiche specifiche per gestanti diventeranno le nostre migliori amiche. Inoltre camminare, fare massaggi, praticare una leggera attività fisica e seguire un’alimentazione corretta possono limitare di molto i danni.

Dopo il parto bisognerà continuare ad avere uno stile di vita sano e regolare, sempre incentrato sulla dieta scrupolosa e l’esercizio fisico costante, naturalmente evitando di esagerare. Smaltire in fretta i chili di troppo può contribuire a garantire la serenità psicologica per affrontare un’esperienza travolgente come quella della maternità. La vicinanza del compagno e un atteggiamento positivo faranno il resto: ed anche una smagliatura di troppo non sembrerà un dramma, ma un dolcissimo regalo della vita.