Bellezza e Salute

Eritema: come non farsi rovinare le vacanze

L’eritema è un’irritazione cutanea che colpisce maggiormente i fototipi chiari, con microcircolazione superficiale, tendenza alla vasodilatazione e all’arrossamento. Le prime esposizioni al sole, dopo lunghi mesi freddi, sono le più pericolose per la nostra pelle perchè la melanina deve ancora formarsi e depositarsi sull’epidermide.

Il rischio che la nostra pelle possa essere colpita da un eritema aumenta se si fa uso di alcool, fumo e di alcuni farmaci ( come i cortisonici e gli antistaminici, i quali rendono la cute più fragile).

Come dobbiamo comportarci se abbiamo una pelle delicata a rischio eritema?

Non bisogna negarsi l’esposizione al sole perchè esso garantisce l’apporto di vitamina D, necessaria per rinforzare le ossa. Per godere dei suoi benefici è sufficiente anche una passeggiata di 20 minuti esponendo viso e braccia, ma applicando sempre una protezione solare.

Ecco alcuni consigli utili da seguire.

Non esporsi al sole nella fascia oraria compresa tra le 10.30 e le 17. Per potenziare le difese, applicare al mattino un prodotto con vitamine C ed E e biflavonoidi, poi, 20-30 minuti prima di sdraiarsi al sole, stendete su tutto il corpo una crema ad altissima protezione, da riapplicare 5 minuti prima dell’esposizione.

È molto importante proteggere anche gli occhi, indossando lenti scure, il décolleté, con una t-shirt e viso e capelli con un cappello. In caso di bruciore si può applicare una lozione a base di aloe vera. La sera per detergere la pelle utilizzare prodotti delicati e, per alleviare il rossore stendere una mousse all’ossido di zinco.

Buone vacanze!

Alessia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *