Il mondo dei bambini Mamma

Come taglio le unghie di mio figlio?

Per tagliare le unghie di tuo figlio, devi usare le forbicine con le punte rotonde, i negozi specializzati per bebè ne sono forniti di tutte le marche. Io ti consiglio di tagliare le unghie, che è più semplice, dopo avergli fatto il bagnetto, poiché sono più morbide le unghie.

Adagialo sul fasciatoio e distraete la sua attenzione con un giocattolino, oppure eseguite “l’operazione” quando dorme.

Tagliando le unghie delle mani (se premete delicatamente sulla pelle intorno alle unghie, vedrete meglio ciò che fate), seguite la curvatura della punta delle dita. Tagliate dritte le unghie delle dita dei piedi, che crescono più lentamente di quelle delle manine ed è meno facile che lo graffino.

Se per sbaglio ferirete a un dito il bambino mentre tagliate le unghie, sappiate che non siete il primo né l’ultimo genitore a cui succede.

Tamponate il sangue con un panno e consolate il piccolino. Se non drammatizzate troppo la situazione, il bambino la dimenticherà presto.

Quando il bimbo sarà cresciuto, troverete forse più facile tagliare le unghie tenendolo seduto sul grembo.

Se il bambino si graffia molto il viso o se ha la pelle secca e screpolata e la irrita con le unghie, potete mettergli dei guantini di cotone morbido in modo che non si ferisca quando agita le braccine e tenta di grattarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *