Mamma

Le prime cure e vaccinazioni

Nei primi mesi di vita quasi tutti i bambini alla fine si ammalano. Ciò accade in parte perché hanno una minor resistenza alle infezioni. Potete prendere qualche precauzione evitando per esempio, che incontri persone con la tosse o il raffreddore, ma non potete prevenire la comparsa di molti disturbi minori. Avete invece la possibilità di migliorare la resistenza alle infezioni, assicurarvi che la sua alimentazione sia corretta e facendo vaccinare contro le malattie infettive più diffuse. Se vedete che sta male accuditelo e coccolatelo. In genere i medici accorrono subito quando c’è un bambino malato, ma prima di telefonare al pediatra fate un elenco dei sintomi e cercate di ricordarvi quanto avete iniziato a notarli.

         

Salvo che il bimbo non sia troppo coperto, nel qual caso è normale che il suo corpo sia caldo, di solito i genitori sono in grado di stabilire se il bambino ha o no la febbre, toccategli la fronte con la mano o con le labbra. E’ comunque importante saper usare il termometro, per confermare l’esattezza, avuto al tatto, per controllare se il medicinale somministrato sta abbassando la temperatura o per verificare le condizioni del bimbo stanno peggiorando. Per misurare la febbre è meglio non usare il termometro in bocca, almeno fino a quando, intorno ai 4 anni, non è in grado di capire che non lo deve morderlo, il mercurio è tossico. Fino allora dovrete utilizzare un altro metodo. La temperatura ascellare, esterna, è facilissima e nella maggior parte dei casi fornisce un risultato sufficientemente accurato. Quella rettale, interna, è più precisa, ma molti genitori hanno paura che il termometro si rompa. La striscia per la rivelazione della febbre da porre sulla fronte è il metodo meno preciso, ma è rapido e facile da usare. I risultati migliori si ottengono con il nuovo termometro a timpanico che rileva la temperatura del timpano in pochi secondi, ampiamente utilizzato negli ospedali, questi apparecchi sono ancora piuttosto costosi.

Temperatura della corporea normale.

La temperatura corporea del bambino sarà diversa, a secondo del tipo di misurazione che effettuerete.

Rettale; 37.6 gradi

Orale; 37 gradi

Ascellari 36.4 gradi

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *