Non c’è niente di meglio di una bella piscina per potersi rilassare, ma anche per mantenersi in forma: soprattutto nella stagione calda, in piscina ci si può divertire e rilassare nuotando, facendo acqua gym, giocando a palla, gustando una bibita su un gonfiabile, con tutta la famiglia o con gli amici, o perché no anche da soli.

Avere una piscina è davvero una ricchezza! Ma non bisogna dimenticare che la piscina richiede anche una certa manutenzione e una certa cura, per poterla sempre mantenere al massimo dello splendore ed utilizzarla in tutta sicurezza.

La prima cosa da fare è mantenere l’acqua della piscina limpida e pulita.  Infatti, bisogna proteggere l’acqua da micro organismi, polvere, fuliggine che minano la sua limpidezza e la sua pulizia. Non pensate di poter utilizzare la vostra piscina in modo sicuro, e di mantenerla splendente, senza un buon sistema di depurazione! Questo è indispensabile per chiunque abbia una piscina in casa.

Si può scegliere tra diverse soluzioni a seconda del tipo di piscina: per le piscine piccole o medie possono andar bene i filtri a cartuccia. Ma attenzione: in questo modo la pulizia deve essere quasi quotidiana, e prevede anche l’estrazione e la pulizia minuziosa del filtro. I filtri più di ultima generazione e più consigliati sono i filtri zelbrite, un materiale che filtra anche le sostanze più microscopiche. Tenete comunque sempre un retino a portata di mano, che vi aiuterà a rimuovere prontamente foglie e simili dall’acqua. Per il trattamento chimico, poi, è necessario il cloro e i correttori di acidità.

Insieme a questi, serve il rilevatore di ph. Acque sane e limpide, in piscina, si mantengono tra il 7.2 e il 7.6. Attenti a tenere sempre d’occhio questo importante parametro! Il cloro, inoltre, serve alla disinfestazione.

Per mantenere sempre l’acqua della piscina limpida e pulita, inoltre, è importante anche evitare la formazione delle alghe, eliminare le particelle in sospensione e liberarsi dallo sporco a fondo vasca. L’alghicida contrasta la formazione delle alghe; il flocculante permette di eliminare le particelle in sospensione, aggregandole fra loro. Il flocculante esiste in versione sia liquida che solida, che si equivalgono in quanto a qualità. E’ importante seguire le istruzioni riportate nella confezione e attenersi alle dosi. In alternativa è possibile risolvere questi problemi utilizzando un apparecchio che svolge la funzione antialghe, anticalcare e flocculante come Hydropath.it, senz’altro risparmierete sui costi di gestione, salvaguardando anche l’ambiente.

Gli aspiratori subacquei sono utilizzati, invece, per mantenere sempre pulito il fondo vasca. Ricordate di fare sempre attenzione quando vi capita di maneggiare delle sostanze chimiche, e di affidarvi ad una ditta che vi possa sempre garantire celerità nell’assistenza per mantenere la vostra piscina sempre limpida e pulita.  Anche un piccolo accorgimento può essere utile per mantenere sempre limpida l’acqua: se potete, fate una doccia prima di immergervi in piscina, e non fate il bagno ricoperti di crema o di olio solare o di altre lozioni per il corpo o cosmetici: questi, infatti, creano degli aloni nell’acqua, spesso ben visibili perché di aspetto oleoso, che vanno a minare la limpidezza dell’acqua della vostra piscina. Con questi accorgimenti potrete godervi tutto il meglio della vostra piscina, in tutta sicurezza!