massaggio-zoganYukuko Tanaka, la giapponese che ha inventato il massaggio Zogan , è diventata famosa in tutto il mondo per la sua tecnica straordinaria che riesce, senza l’aiuto della chirurgia estetica e senza l’utilizzo di creme costose, ad attenuare le rughe di espressione e quelle dovute all’avanzare del tempo.

Semplice, senza inutili dettagli e senza alcun tipo di fronzoli: ecco come si presenta un massaggio Zogan. Questo trattamento estetico va eseguito da un’estetista professionista ogni mese e permette, grazie al massaggio linfatico, di ridurre le rughe che si formano dopo i trent’anni. Perfetto per tutte le giovani donne, il massaggio Zogan è controindicato per le donne in gravidanza e per chi ha dei disturbi della pelle poiché la forte azione del massaggio potrebbe infastidire una pelle delicata e con i capillari in evidenza.

Il trattamento

La prima fase del massaggio Zogan prevede una detersione completa dell’epidermide con un latte, una crema e un tonico che danno una piacevole sensazione di freschezza. Dopo la preparazione della pelle, l’estetista applica sulle sue mani un mix di oli essenziali tra cui camomilla, olio di mandorle dolci, lavanda e camomilla. Si dà il via al massaggio che parte dalle clavicole per cercare di rilassare i nervi ed ammorbidire la zona. Anche se in molti non lo sanno, infatti, i muscoli del viso si distendono solo quando spalle e collo si ammorbidiscono gradualmente.  Dopo aver disteso i muscoli, si passa al massaggio vero e proprio. La fronte è la zona più interessata. Si parte con una pressione che diventa sempre più pesante e che porta le mani fino alle orecchie. Dopo la fronte si passa agli zigomi e alla mandibola fin quando, su tutta la pelle del viso, si inizia a sentire un formicolio che risveglia molti dei muscoli assopiti.

Sicurezza ed esperienza sono indispensabili

Il massaggio Zogan, oltre alle rughe, elimina anche le fastidiosissime borse sotto gli occhi con una leggera pressione sulle zone interessate quasi come se si volessero spremer via i liquidi in eccesso. Questo massaggio drenante purifica il corpo e permette al viso di ritrovare compattezza e tonicità. Attenzione però a far praticare il massaggio Zogan solo da estetiste qualificate poiché, come per ogni altra parte del nostro corpo, il viso deve essere trattato con cautela con movimenti perfetti che sappiano aiutare e non causino danni.

Bye bye chirurgia estetica: in vacanza quest’anno ci vanno anche bisturi e sale operatorie.