dentista
Bellezza e Salute

Problema ai denti? Rivolgersi ad un dentista generico o ad uno specialista?

La maggior parte delle persone sa quando vedere un dentista generico, ma cosa succede quando i tuoi problemi dentali non sono di routine? Oltre ai dentisti generici esistono diverse specializzazione odontoiatriche che possono essere coinvolti nella cura di denti, gengive e bocca.

Uno specialista del settore odontoiatrico si rivela fondamentale per trattare nello specifico il tuo problema di salute orale, per questo è importante, quando ci si rivolge ad uno studio dentistico, capire se al suo interno lavorano professionisti specializzati nel settore adatto alle nostre esigenze. Per farlo non dovrebbe essere difficile, spesso basta solo visitare il sito online dello studio (vedi per es. il sito web del Centro Odontoiatrico Grimaldi con sede a Bologna) per trovare una presentazione di tutto il personale che ci lavora, con relative specializzazioni, oppure basta semplicemente chiamare e assicurarsi che il dentista scelto sia quello che si sta cercando in base alle specializzazioni necessarie.

Per aiutarti a scegliere in base alle tue necessità dentali, esamineremo le specializzazioni odontoiatriche più comuni, quali specialisti le trattano e quando vederli.

Dentista generico

Un dentista generico è il tuo fornitore di cure dentistiche di base. Il dentista diagnostica, tratta e gestisce le tue esigenze generali di assistenza orale: cura le gengive, effettua otturazioni, pulizia e sbiancamento dentale, posiziona corone, faccette, ponti e fornisce consigli preventivi.

La formazione per diventare dentista, per quanto riguarda il regolamento italiano, prevede una laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria oppure in Medicina e Chirurgia. C’è poi chi si concentra in un particolare ambito, specializzandosi in un ramo dell’odontoiatria.

Endodontista

Un endodontista è lo specialista odontoiatrico interessato alle cause, alla diagnosi, alla prevenzione e al trattamento di malattie e lesioni della polpa dentale umana o del nervo del dente. Questo specialista può eseguire trattamenti canalari semplici o difficili o altri tipi di procedure chirurgiche radicolari.

Patologo orale

Un patologo orale è il medico che studia le cause di malattie che alterano o influenzano le strutture orali (denti, labbra, guance, mascelle) nonché parti del viso e del collo. I patologi orali esaminano e forniscono una diagnosi della biopsia, del tessuto o della lesione riscontrati da altri specialisti.

Chirurgo orale e maxillo-facciale

Un chirurgo orale e maxillofacciale esegue molti tipi di procedure chirurgiche all’interno e attorno all’intera faccia, bocca e mascella. I chirurghi orali e maxillo-facciali trattano le vittime di incidenti che soffrono di lesioni facciali e offrono interventi di chirurgia ricostruttiva e implantare.

Ma si occupano anche dei pazienti con tumori e cisti delle mascelle. I tipi di interventi chirurgici che un chirurgo orale può eseguire includono: semplici estrazioni di denti, estrazioni complesse che comportano la rimozione di tessuti molli o ossa sovrastanti o radici rimanenti, rimozione di denti colpiti (in particolare denti del giudizio), biopsie di tessuti molli, rimozione di tumori nella cavità orale, posizionamento dell’impianto, interventi chirurgici di riallineamento della mascella complessi che comportano discrepanze facciali o del morso, riparazione della guancia fratturata o della mascella e riparazione dei tessuti molli.

Ortodontista

Un ortodontista è specializzato in diagnosi, prevenzione e trattamento di malocclusioni o “morsi cattivi” dei denti e delle strutture circostanti. Le malocclusioni possono derivare da denti o mascelle affollati, mancanti o denti aggiuntivi che non sono allineati. Questo specialista è responsabile del raddrizzamento dei denti spostandoli attraverso l’osso mediante l’uso di dispositivi correttivi fissi o rimovibili o fermi. Questo specialista tratta bambini e adulti che potrebbero voler migliorare il loro aspetto e il loro morso.

Pedodontista / Dentista pediatrico

Un dentista pediatrico si occupa prevalentemente del trattamento dei problemi dentali dei bambini dall’età di uno o due anni fino alla prima età adulta. Questo dentista può rilevare, trattare e risolvere problemi con denti cariati, mancanti, affollati o storti. Un dentista pediatrico ha almeno altri due anni di formazione oltre il percorso accademico. La formazione aggiuntiva si concentra sulla gestione e il trattamento dei denti in via di sviluppo del bambino, il comportamento del bambino, la crescita e lo sviluppo fisico e le esigenze speciali dell’odontoiatria infantile.

Parodontologo

Un parodontologo è dentista specializzato nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione delle malattie dei tessuti molli della bocca (le gengive) e delle strutture portanti (ossa) dei denti (sia naturali che artificiali). Questo dentista diagnostica e tratta la gengivite (infiammazione delle gengive) e la parodontite (malattia delle gengive e delle ossa).

Ora che abbiamo chiarito le principali distinzioni nel campo della specializzazione odontoiatrica, avrai capito se hai bisogno di un dentista generico o di uno specialista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.