La seduzione è una capacità che possiedono tutte le persone quando inducono un’altra persona ad intraprendere una sorta di relazione fisica e mentale. Tutte le donne e tutti gli uomini possono sedurre un’altra persona, mediante particolari gesti o con indumenti sexy appositamente pensati per esaltare le forme del corpo. Al giorno d’oggi, quando le donne vogliono sentirsi sexy e vogliono sedurre la loro metà, la lingerie sexy è immancabile.

La lingerie comprende una serie di indumenti, che sia una sottoveste, un reggiseno push-up o i fantastici reggicalze che fanno impazzire tutti gli uomini. La seduzione va oltre l’indumento, ricerca un certo carisma, che serve a ricreare una sorta di gioco sexy e passionale.

La sexy lingerie non passa mai di moda, si evolve in base alle tendenze stagionali ed è sempre più presente negli armadi delle donne. Attualmente, è un’abitudine acquistare almeno un indumento sexy mentre si effettua lo shopping online, che sia un reggiseno particolare da indossare nelle occasioni speciali o un completino intimo da indossare anche solo per sentirsi più belle e femminili, come l’intimo sexy di lanzanoshopping.

 

Come scegliere i capi di lingerie sexy in base al corpo

Il corpo delle donne è come un’opera d’arte, è sempre diverso e si evolve in base allo stile di vita di una donna e all’età. Si può essere sexy e femminili a qualsiasi età ed è possibile indossare un capo di lingerie in qualsiasi momento, senza dover aspettare delle occasioni particolari. La lingerie sexy è pensata per innalzare il senso di femminilità nelle donne e si adatta perfettamente ad ogni tipologia di corpo.

Il simbolo della sessualità per eccellenza è rappresentato dal corpo a forma di clessidra, che caratterizza principalmente il fascino mediterraneo e che spesso è stato riscontrato in Monica Bellucci oppure con la bellissima Sophia Loren.

Quando si ha un corpo a clessidra è possibile focalizzarsi su un unico capo: la sottoveste. Questa, infatti, rappresenta uno dei simboli principali di biancheria sexy perché valorizza perfettamente tutte le curve: dal décolleté fino ai fianchi. In commercio, al giorno d’oggi, esistono tante tipologie di sottovesti da indossare sotto altri indumenti o come capo principale.

Per un corpo a forma rettangolare, quindi un corpo molto slanciato e tendenzialmente magro, è consigliato utilizzare della lingerie che esalta tutti i punti principali quindi è meglio scegliere delle culotte a vita molto bassa che esaltano il sedere e i fianchi, un reggiseno non push-up e un reggicalze sexy.

Se il lato B è un po’ abbondante e non provoca nessun disagio, è possibile scegliere dei perizoma che lo esaltino ancora di più.

Il corpo formoso, che oggi prende il nome di curvy, non è sempre uguale e bisogna scegliere la lingerie in base alle curve da valorizzare. Sì ai completini sexy con pizzo e colori, ai reggiseni che valorizzano ancora di più il seno e ai reggicalze senza cuciture.

Come scegliere il reggicalze perfetto

Il reggicalze è un altro simbolo della seduzione e della lingerie sexy, l’alleato perfetto della sensualità di tutti i tempi. Spesso, però, risulta difficile trovare il miglior reggicalze per il proprio corpo, perché alcuni tendono a segnare le gambe ed altri, invece, non valorizzano del tutto le loro forme.

Per indossare un reggicalze non è necessario avere delle gambe snelle, basta scegliere la taglia ideale che, solitamente, è uguale alla taglia dei pantaloni. Per una questione di salute, è sconsigliato scegliere dei reggicalze troppo aderenti, perché bloccano la circolazione alle gambe.

Il reggicalze a fascia stretta è fortemente consigliato per chi ha una silhouette slanciata, invece, per le donne caratterizzate da un fisico a pera è consigliato un reggicalze a vita alta con una struttura contenitiva che minimizza le curve e possono essere indossati anche sotto i vestiti aderenti.

Qualsiasi tipologia di reggicalze può essere indossato comodamente su culotte, perizoma, mutandine a vita alta e così via.

Per chi ama le calze autoreggenti, è bene sapere che quelle senza silicone possono essere tranquillamente abbinate al reggicalze. Ad oggi, è possibile scegliere un reggicalze già incorporato alle calze autoreggenti, più economico ed efficiente. In questo caso, però, è sconsigliato abbinare questo tipo di calze con vestiti o delle gonne troppo corte.