Cosmopolitan di gennaio 2012 lo ha definito «il bacio proibito». Altrimenti detto “cunnilingus”, questo elemento del sesso orale fa impazzire il 71% delle donne ed è uno dei preliminari preferiti anche dagli uomini. Se siete come me, però, appartenete al restante 29% della popolazione femminile e i baci superintimi non ve li sapete godere un granché. È risaputo che non tutti rispondiamo agli stessi stimoli allo stesso modo, e così “trucchetti” che fanno impazzire qualcuno possono lasciare pressoché indifferente qualcun altro. Con me, ad esempio, la stimolazione esterna non funziona. Il clitoride non fa parte delle mie zone sensibili e così reagisco ad un bacio intimo come posso reagire ad una carezza: lo apprezzo in quanto contatto con l’uomo di cui sono innamorata, ma non mi eccita sessualmente. Peccato che il mio lui ne vada pazzo e, per sua stessa ammissione, passerebbe ore intere a non fare nient’altro.

Che fare allora? Come confessare al vostro partner che qualcosa che gli dà così tanto piacere a voi non ne dà altrettanto? È una questione delicata, entrano in gioco scrupoli e paranoie che neanche in Orgoglio e Pregiudizio. Si sa che le questioni sessuali sono sempre un po’ il tallone d’Achille degli uomini, i quali tendono a sentirsi sotto accusa e poco adeguati quando si fa notare che qualcosa non ci va. Possiamo sentirci poco adeguate noi, quasi degli animali rari, a non rientrare in quel 71% alle quali il «bacio proibito» spalanca le porte del paradiso. La soluzione per cui si opta generalmente è quella più sbrigativa: farselo piacere. Questa è una decisione altamente controproducente. Ci sono altre strade che potete imboccare:

1) Parlatene. Tutto quello che avete sentito su come il dialogo sia alla base di una relazione solida non è una bufala. Spiegate al vostro compagno che adorate il resto di tutto quello che fa (si spera!) e assicuratevi che capisca che il problema non è una sua mancanza di abilità.

2) Optate per un 50/50. Se non vi sentite pronte ad affrontare il discorso, fate in modo di dedicare al vostro partner tanta attenzione quanta lui ne dedica a voi. Voi vi sentirete parte attiva dei vostri preliminari e lui non si lamenterà!

Qualsiasi cosa decidiate di fare, non fingete. Nulla lede di più l’autostima del vostro partner e il vostro amor proprio di una finzione a letto.