Bambino in arrivo
Casa

Bambino in arrivo, alcuni consigli per risparmiare e organizzare la casa al meglio

Foto di: https://www.pexels.com/it-it/foto/madre-che-tiene-il-suo-bambino-3270224/

Non c’è dubbio: un bambino in arrivo è motivo di grande gioia, tanto da rappresentare uno dei momenti più felici per una coppia. Ma prepararsi alla sua nascita può anche diventare fonte di stress, dati i tanti impegni e le normali preoccupazioni dei futuri genitori. I bambini comportano tutta una serie di nuove spese e responsabilità e, quando si sta pianificando di accoglierne uno nella propria vita, è importante pensare a tutto in anticipo, in modo da essere pronti ad ogni evenienza.

Consigli per risparmiare in vista dell’arrivo del bimbo

Uno dei primi passi da muovere, quando ci si prepara all’arrivo del bambino, è rivedere il proprio budget e trovare modi per risparmiare. Ci sono diverse vie per farlo, ad esempio intervenendo sulle utenze domestiche, così da poter limitare i consumi e gli sprechi energetici. Qui si consiglia di valutare le varie opzioni che il mercato propone, vagliabili anche online tramite l’articolo sulle tariffe luce e gas di VIVI energia ad esempio, per poter raccogliere tutte le informazioni più utili per una scelta consapevole.

In secondo luogo, si suggerisce di sfruttare la regola del 50/30/20: cioè risparmiare il 20% del proprio reddito, utilizzarne il 50% per pagare le spese essenziali e destinare il 30% al benessere personale. Allo stesso modo, è necessario cercare di eliminare le spese superflue, come il pranzo consumato al bar o le bevande prese alle macchinette. Inoltre, è sempre il caso di ragionare sugli acquisti che intendiamo fare, cercando di evitare ciò che ci dice l’istinto e aspettando un paio di giorni per capire la reale utilità dell’oggetto in questione.

Come organizzare al meglio la casa

Oltre alle attenzioni al budget, quando è in arrivo un bebè è fondamentale mettere in ordine la casa e apportare alcune modifiche, per una questione di sicurezza. Ad esempio, bisogna controllare che non ci siano prese elettriche scoperte e, più in generale, eliminare ogni potenziale fonte di rischio, utilizzando ad esempio i para-spigoli. Un altro consiglio è il seguente: poiché i bambini sono molto curiosi, è consigliabile tenere fuori dalla loro portata tutti gli oggetti che potrebbero essere dannosi, il che comprende anche i prodotti chimici e i detergenti per la pulizia della casa.

Inoltre, è necessario predisporre una barriera in cima e in fondo alle scale, per non rischiare incidenti. Ci sono altri suggerimenti utili da prendere in considerazione, come il tempismo e l’organizzazione: si dovranno infatti acquistare tutti gli oggetti necessari per la cura del piccolo, come il fasciatoio, la culla, il seggiolino auto, il passeggino e così via. In conclusione, l’arrivo di un bambino è sempre un momento speciale, ma richiede una discreta dose di preparazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.